azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

38 gang – non mi fermo lyrics

Loading...

[intro]
“ascolta una cosa però, me devi chiamà però perchè c’ho il jack delle cuffie rotto”

[strofa 1: kahel]
quando fuori faceva freddo la mia felpa tu non la indossavi mai mai mai
sei stata sempre orgogliosa
sei stata sempre una stronza
e poi non parlavamo mai
a scuola fuori dal cancello che frugavo nei jeans con le cuffiette arrotolate le occhiaie in faccia stampate scappo dai problemi tipo need for speed
spegni sta sigaretta che dobbiamo entrare muoviti
se pensi a tutti gli sbatti è la volta buona che vomiti
siamo padroni di un castello di carte che perde i ciottoli
e per rimetterli insieme non basta vinavil
mi fa male la testa prendo vivin c
conto le pare che porto dentro il cervello dopo ci scrivo un pezzo
passato un giorno di merda ma domani mi risveglio lo stesso
non mi fermerà questo nono
punto ad arrivare a sabato per stare coi bro

[interlude]
“si annuncia una serata di merda… ma proprio di merda”

[strofa 2: himba]
ok, le volte che ho pensato a b#ttarmi di sotto e poi mi sono dato dello stronzo, egoista non lo so
traccio una linea sul foglio sperando che l’inchiostro finisca e formi un bel disegno che
racconti la vita di un normale ragazzo, ok
che forse pensa troppo e poi gli pesa la testa che cade sul parquet vabeh
chiedendosi perché però
manco piango più ma dentro terra secca, carestia

ma se non prendi fiato resti fermo su te stesso, quattro amici in centro, ‘na carezza e poi la fermo
corro mentre diluvia perché mi fa sentire vetro, mi fa sentire vero

che poi siamo infinite gocce in un oceano di occasioni così grande che si naviga per anni
ma se non cambi rotta al primo scoglio scompari dai radar e affondi nel tuo silenzio

se tira avanti l’ho pensato tante volte
pedalo e non mi fermo a 100 all’ora controvento prendo slancio, stringo le cinghia, alzo i piedi stacco le ruote da terra metto i sogni nel taschino e poi…