azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

3clyps3 – legati ancora lyrics

Loading...

[testo di “legati ancora”]

[strofa]
scrivo pezzi per te ora che non ci sei più
ora che non siamo più noi io sono io e tu sei tu
ora che tu sei tra le braccia di uno sconosciuto
come stai vorrei rivederti solo un minuto e sai
pensavo a quelle sere lassù al belvedere
i tuoi capelli mossi al vento come barche a vele
però io e te come stelle comete
brilliamo pochi secondi e subito dopo spente
che sai di me forse tutto o forse ancora niente
anche chi conosco da più tempo sente
che gli sto nascondendo qualcosa
come io mi nascondo nell’incertezza di fare un passo scomodo
e a volte mi fermo a pensare tutta la notte
non ci dormo faccio le ore piccole che più che ore corte
sembrano non terminare mai
nella stanza un viavai
di immagini che speravo di non rivedere mai più
la notte porta consiglio ma mi sa riapre anche un appiglio giù
nel mio petto sento freddo
questo letto più indigesto
maledetta paranoia mia
un anno dallo psicologo non basta nemmeno terapia
a farti andare via
mentre lei andava via
si è portata via tutto con se tranne te
e allora resto fermo un altra volta bloccato
mo sotto al porticato dopo aver limonato
ero così felice di sta conquista ma tu l’hai vista
assomiglia a vista ha una faccia mista
di caratteri che mi ricordano ancora te
ti rivedo in ogni angolo di sto privè
sto frequentando posti sto scoprendo l’ignoto
mi brucio con l’acqua mentre lavo col fuoco
l’ultima foto che è rimasta dentro al mio cassetto
la collana me la conservo
è il mio portafortuna anche se cosa buia
un poco meno pura
io fra non credo a giuda manco se me lo giura
e non credevo a giulia però lei in me sì
ed è grazie a lei se adesso sono qui
a poterti dedicare tutto quello che sento
non più per messaggio ma in un disco intero o solo in un pezzo
mi fa sentire meglio mi fa dire che sento
tu mi dici ti sento io ti dico non sento
sei tornata e ritornata come un boomerang
non cresco mai in sta storia frate peter pan
ma stavolta ti mando indietro come l’ultimo drink sopra al bancone al bar
mentre cheko e prendo la decisione finale tipo var
ho giocato di nuovo sui testi kendrick lamar
ma non penso sia bastato nemmeno stavolta
volevo dirti un altra cosa prima che tu vada via
giuro è l’ultima
sto cercando di riacchiapparti come un pokémon
napoli come unima
ho avuto modo di pensarti come ho avuto modo per dimenticarti
ma forse è troppo tardi (troppo tardi)
e sai quante ne ho vissute io di queste sere
a immaginarti sopra un letto attorno a rose nere
tu che apri un altro social scorri la cronologia
trovi un mio freestyle guardi una storia mia
ti passa un immagine in testa di io e te insieme
e a me tutto questo sai fa stare bene
sto vivendo in un film
però in questo film
tu mi ami ancora
quindi lasciami qui
e io che volevo dare un lieto fine a questa storia
forse devo fare un’altra storia
dove sembra che noi siamo legati ancora