azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

atpc – spalla a spalla (la strana coppia) lyrics

Loading...

[strofa 1]
what’s the deal?
p-ssano i millenni non perdiamo l’appeal
siamo un cult come bud e terence hill
1,2,3, la gente sballa se in programma c’è la strana coppia rula e sly
spalla a spalla sulla stessa sella
ste due facce di tolla a galla in un mare di iella
uniti con la colla fisso la coppia non crolla nonostante i tira e molla sempre ad infiammar la folla
ti hanno detto che eravamo una mina vagante
rifatti far le carte oppure cambia cartomante
siamo qui regolarmente fra la gente che lo sente
il nostro logo è onnipresente io e il mio socio come sempre
niente ci separa in sto frangente
vicendevolmente uno fa e l’altro è la mente
di recente non si è visto contendente intraprendente
con un suono più potente
da 10 anni pappa e ciccia, matrimonio artistico sempre sul lastrico ma contro ogni pr-nostico facciamo breccia
per esorcizzare le maledizioni di iettatori e chiacchieroni mi tocco i coglioni

[scratches]

[strofa 2]
sono tornate le comari, uomini d’affari sempre più professionali, sei costretto a far gli straordinari
cari avversari, impostori, millantatori
2 intrattenitori tra i migliori ti portan fuori a far un safari;
ad ammirare gli stili più vari
fornitori di gioie e dolori a seconda dei destinatari
siamo corsari con dei piani chiari
mò i tuoi cazzi sono come l’averna, il lucano e il campari
lascia o raddoppia!
se vuoi sapere chi è la strana coppia
quella che scoppia e non fotocopia
spicca, ti fa fare giacomo giacomo alle ginocchia
col flow ti accoppa se hai troppa spocchia
sempre noi belli belli, irriducibili negli anni
commentatori navigati come caputi e bulgarelli, sempre quelli
senza grilli, i più tranquilli, fra bulli e pivelli, c’è chi stimo e chi è da tapiro di staffelli
a punto t punto p punto c!
b.b se sai già con chi hai a che fare continua così!
questa va ai seguaci della prima volta
ai fedeli della svolta e a quelli che son pr-nti per sta bomba!

[scratches]

[strofa 3]
sempre aggrappati ad un microfono anche rischiando la scossa
eh yo felipe dimme que te pasa?
p-ssa che sta base è troppo gr-ssa, sto duo sconqu-ssa
la tensione non si abb-ssa
qualche differenza c’è: uno si nutre di pizza e di coca cola
l’altro di nicotina e caffè, io e te
decisi a restare vicini, uniti nel credo get busy!
no che non finiamo divisi modello carrisi
ci allarghiamo come ivo e rolando
mentre stavi già festeggiando credendoci al bando!
non dire gatto se non l’hai nel sacco, bella trap!
noi facciamo i fatti, tu i pettegolezzi nelle chat!
uno è pelato e uno riccio sempre allo sp-ccio finché ce n’è
un duo m-ssiccio per chi è posticcio come un toupé
portiamo positive vibrations da heavy rotation
più che gli applausi una standing ovation!

[scratches]