azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

brokenspeakers – cinefilia part.2 lyrics

Loading...

[intro: lucci]
se
ehi ehi
cinema se se
ehi!
l’hai aperta quella porta?
ah! l’hai aperta quella porta?oh!

[strofa 1: lucci]
l’hai aperta quella porta? sono cazzi tua stavolta
sono come william wallace guido la rivolta
giro insieme a johnny smith che ti tocca
per guardarti nel futuro benvenuto nella zona morta
cinefilia parte seconda brokenspeakers crew ritorna
dal futuro e da point break cavalco l’onda
ce viaggi te sul transatlantico che affonda
lupo mannaro a londra del vampiro manco l’ombra
è il ritorno dello jedi
io b-tto un samoano giù dalla finestra solo pè un m-ssaggio ai piedi
e forse è mejo se te levi
faccio le pulizie come leon finisci come million dollar baby
io ammazzo benny blanco prima che lui ammazzi me
volando sopra un cane bianco noi quando eravamo re
e tu preparati alla terza perchè
è come beverly hills cops : sp-cca pure il tre

[ritornello]
cinema la mia fuga dalla realtà
cinema quando scappo da questa città
cinema la mia fuga dalla realtà
è dove mi rifugio quando il resto proprio non mi và

[strofa 2: hube]
ci ammiri come a dog town guai più grossi a china town
volo insieme a jacky brown sui playground ai campi di ribaud
se una mattina a columbine hai fatto strike
non guardare indietro mai cogli l’attimo che fugge e vai
ho il casino di de niro insieme a sharon stone
è un omicidio a luci rosse come bob malone
tengo il gioco nelle mani come jesus
sarò il re per una notte mariachi senza un viso
paura e delirio e a las vegas vengo anchio
dalla città di dio stò col trio giù da rio
dal futuro insieme a cane pazzo tunner
replicanti blade runners sono a casa con gli scanners
nelle banlieu hube,vince e sai sono hurricane sul ring
sono mister t contro apollo creed
sarò il lupo mannaro sotto la luna
porto lo show di truman c’ho la spada come huma

[ritornello]
cinema la mia fuga dalla realtà
cinema quando scappo da questa città
cinema la mia fuga dalla realtà
è dove mi rifugio quando il resto proprio non mi và