azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

casa degli specchi – un centravanti populista lyrics

Loading...

[intro: gyluciani & erma]
ah, casa dello speck
e vi raccontiamo la storia
del centravanti populista
un centravanti che intervistato
dice delle cose tipo: “la vita è un maremoto”
cioè dice delle cose che (è una vergogna)
ma dice delle cose che (è una vergogna)
dice delle cose che
(è una vergogna, è una vergogna, è una vergogna)

[strofa 1: janeosa]
oclocrazia benvenuta in italia
patria di pasolini, ma oggi acqua che ristagna
di fronte al regredire di quello che era civile
ormai basta uno slogan, ruspa e fucile!
io che mi sento straniero se lo dico oggi è un insulto
italiani brava gente sì, ma fino ad un certo punto
è la brutta poesia con cui sono alle prese
è la dicotomia di cui è preda il paese
va bene tutto ma a un certo punto compare
sai che ti dico, fai un po’ il cazzo che ti pare, ma
ma non parlarmi di spazio identitario
perché non si occulta la merda sotto ad un dizionario
e le bandiere nere sulle gradinate
nuovi slogan ma vecchie teste rasate
lo stadio è vuoto e la curva è tutta fascista
in campo c’è la stella, il centravanti populista

[bridge: gyluciani]
birra in frigo, bluvertigo
bluvertigo, celta vigo
celta vigo, arrigo
sacchi, in campo non mi batti
e fuori dal campo dico sempre ciò che penso (ah-ah)
tanti governi ma sembra sempre lo stesso (ah-ah)
l’italia ha solo bisogno di un cambiamento (ah-ah)
votate me così divento presidento

[ritornello: gyluciani & janeosa]
sono un (centravanti populista)
sono un (centravanti populista)
dico b-n-lità in ogni singola intervista
perché sono un (centravanti populista)
sono un (centravanti populista)
sono un (centravanti populista)
e piaccio all’operaio e piaccio alla cubista
perché sono un (centravanti populista)

[strofa 2: alex antonov]
bevo borghetti in bugatti, ma i frei più b-st-rdi
mi dicono “è un sogno, tu non sarai mai un centravanti”
mi dicono, gioco a pallone ma sono ridicolo
chiamarsi bomber tra amici senza alcun merito sportivo
lo sai cosa intendo
comandan le banche, lo sappia la gente
l’ha già detto gyluciani nel disco precedente!
ripetitivo come un goleador, sto con janeosa
e fumiamo il tuo mondo
c-degli specchi su base di erma
prendiamo una brutta china (martini)
aperitivi col divo andreotti nel purgatorio dei morti
sto lontano dallo stress, pasta al pesto, perdo a pes
mi consolo con la…

[bridge: gyluciani]
birra in frigo, bluvertigo
bluvertico, celta vigo
celta vigo, arrigo
sacchi, in campo non mi batti
e fuori dal campo dico sempre ciò che penso (bravo)
tanti governi ma sembra sempre lo stesso (bravo)
l’italia ha solo bisogno di un cambiamento (bravo)
votate me così divento presidento

[ritornello: gyluciani & janeosa]
sono un (centravanti populista)
sono un (centravanti populista)
dico b-n-lità in ogni singola intervista
perché sono un (centravanti populista)
sono un (centravanti populista)
sono un (centravanti populista)
e piaccio all’operaio e piaccio alla cubista
perché sono un (centravanti populista)

[outro: gyluciani & erma]
e dico delle cose che (è una vergogna)
ma dico delle cose che (è una vergogna)
alla “domenica sportiva” (è una vergogna)
(è una vergogna, è una vergogna)
e dico delle cose che (è una vergogna)
ma dico delle cose che (è una vergogna)
da ilaria d’amico
(è una vergogna, è una vergogna, è una vergogna) yeah!