azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

cor veleno – questa è roma lyrics

Loading...

[intro: grandi numeri]
questa è roma, te vai via
questa è roma, te vai via
questa è roma, te vai via
questa è roma, te vai via

[strofa 1: martina may]
‘spetta n’attimo che non c’è fretta
al polemico batto la stecca
vai via qui famo così
la tua att-tudine è vecchia
dimme che cazzo te sei messo in testa
volevi roma, allora roma è questa
seh, seh, vatte a guarda’ 7 colli
e il centro de roma

[ritornello: martina may]
e te stai qua ancora che continui
dimme solo quando cazzo stiri
te e ‘sta manica de pariolini
a roma, roma
chi ce sta già lo sa, chi è così vive qui
tu chi sei? ma che voi? non lo so pische’
chi ce sta già lo sa, chi è così vive qui
tu chi sei? ma che voi? non lo so frate’
e questa è roma, e questa è roma, e questa è roma
e questa è roma, seh
e questa è roma, e questa è roma, e questa è roma
e questa è roma, seh

[strofa 2: primo brown]
questa è roma 06 prefisso
e non è previsto nessun martire sul crocefisso
voce, cristo, che non capisco
tu dammi più volume se vuoi che obbedisco
la tua merda è obsoleta, flinstones
tremi agli occhi e i tuoi occhi l’abisso
e non c’è tregua, soltanto il rischio
di avere un’altra stronza sul mio obelisco
disco to disco, malati di protagonismo
selezione alle porte e razzismo
e tutto il baraccone dell’ottimismo
va bene alle mignotte del meccanismo
io costruisco un’altare di rime
mentre gli altri raps vanno a vendere le collanine
custodisco le tue bambine
perché ce sto da sempre e tu sai di chi ti fidi, fine

[ritornello: martina may]
e te stai qua ancora che continui
dimme solo quando cazzo stiri
te e ‘sta manica de pariolini
a roma, roma
chi ce sta già lo sa, chi è così vive qui
tu chi sei? ma che voi? non lo so pische’
chi ce sta già lo sa, chi è così vive qui
tu chi sei? ma che voi? non lo so frate’
e questa è roma, e questa è roma, e questa è roma
e questa è roma, seh
e questa è roma, e questa è roma, e questa è roma
e questa è roma, seh

[strofa 3: grandi numeri]
a roma con le bombe fai saltare il banco
sanno che i diamanti puoi trovarli sotto il fango
muoviti, non hai nemmeno tempo di pensare
zero storie da considerare
uno è fuori, uno è dentro
uno oro, uno argento
e a chi muore fanno un monumento
qua prendi quello che viene
la lupa, le iene, il male nel bene
del minimo, questo amore può fare pure viaggiare
un attimo da rivelare
perchè roma anche se provi non la tieni chiusa
nelle mani nei tuoi piani in una falsa scusa
un ostacolo è una sfida, non la fai la fuga
buona pace kamikaze, colpi di bazooka
e attenzione, la tensione resta alta
e quando suono tengo alto il nome
e no che puoi confonderci, provi a rincorrerci
la mia musica scordati
di cambiarla, mischiarla frate’
piano, ce stanno troppi chilometri fra te
e grandi basta hanno capito
quando salgo sul palco il veleno lo sanno che è garant-to
non ho finito
pagami il conto che me ne fotto di chi hai sent-to
datemi una ragione che è una
roma scende in campo e gli altri stanno in tribuna
sanno che è roma, sanno che è una
e tutti quanti gli altri fanno pippa dalla serratura

[ritornello: martina may]
e te stai qua ancora che continui
dimme solo quando cazzo stiri
te e ‘sta manica de pariolini
a roma, roma
chi ce sta già lo sa, chi è così vive qui
tu chi sei? ma che voi? non lo so pische’
chi ce sta già lo sa, chi è così vive qui
tu chi sei? ma che voi? non lo so frate’
e questa è roma, e questa è roma, e questa è roma
e questa è roma, seh
e questa è roma, e questa è roma, e questa è roma
e questa è roma, seh