azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

massimo pericolo – doppietta freestyle lyrics

Loading...

[intro]
l’occasione fa l’uomo ladro, ma senz’altro
ma anche il ladro se c’avesse occasione farebbe altro
odio chi mette l’onestà su un piedistallo
perché ha sempre avuto tutto
e non gli è mai costato un cazzo
a quindici anni già pensavo in questo modo
a vent’anni anche
se va bene anche anche vent’anni dopo
mi hanno detto che ero solo un bamboccio presuntuoso
ma ho sempre creduto in me solo e mai creduto a loro

[strofa 1]
neanche il gabbio mi ha cambiato
chiedi a tutti gli sbandati
non imparano dal carcere quanto dai carcerati
infamerò sempre lo stato
e quel che è stato è stato e piango
ma se sono stato bravo fra’ è per chi mi è stato accanto
non ringrazio la famiglia, mi ha spinto a quella vita
ma i migliori amici nei peggiori giorni e la mia tipa
centoventi giorni a mettere la firma per le lettere
senza più smettere, finché ho firmato per l’uscita
a ventun’anni penso che non c’ho un futuro
e non c’è un giorno in cui non penso a come mettervela in culo
mi hanno offerto di parlare, prendi due, paga uno
e di comprarmi l’innocenza visto che vendevo il fumo (vaffanculo)
fanculo, i criminali siete voi
magistrati, infami graduati, cani ed avvoltoi
frate’ che resti tra noi ma se potessi andare indietro
credo che farei di peggio e basta, col senno di poi

[strofa 2]
mp, vane, pippo la baina, non pippo la guaina, boh
capo con la c maiuscola, caps lock
rap top, ho più bordelli di bangkok
almeno canto, al peggio non ci campo
ma rappo finché schiatto sopra il palco come mango
hai capito che non scherzo, ecco
fottermi o provare a fottermi, quant’è diverso
non mi fido se mi chiamano “fratello”
possono fotterti uguale, si chiama incesto
più di cento giorni dentro per 300g
non mi sento più lo stesso, zio, mi sento g
ma se pensi che faccio i movimenti perché vendo weed
è come dire che fai movimento col nintendo wii
yeah, chi può fottere con skinny?
shh, risponde nessuno, tipo se bussano gli sbirri
lei se lo p-ssa sulle labbra tipo lipstick
tu torni tutto gonfio in faccia, tipo lifting
di voi mi frega meno di quanto me ne frego
prendo un segafredo, dopo mi siedo e bevo
te lo spiego, scemo, io qua ero il meno negro
ma il vero riconosce il vero, vero negro?
siete incauti che mangiano il cibo degli astronauti
e saltano come raudi e scannano sulle audi
a me non me ne fotte un cazzo che sei agitato
devi parlare piano, che sta parlando il capo (shh)

[interludio]
ma pensa se domani mi alzo
e rappo come te
no, cazzo

[strofa 3]
torno sopra e metto tutti quanti sotto
giù in ginocchio pr-nti per farmi un chinotto
fanno “wooh” se rappo io, ma se lo fa il tuo crew
fanno scappare tutti via, zio, come un auto blu
questi pisch-lli che si sballano e bailano
e ti fanno sparire il telefono come dynamo
fanno i diciotto e i poliziotti se li trainano
tre scappellotti e poi cantano come gli iron
“alessandro, calmo” col cazzo
mi prendo tutto, come alessandro magno
supercattivi, vi sto superando
chi minchia siete, i nemici dell’uomo ragno?
cazzo, sp-cco tanto che
quando rappo piango e
quanto sballo, purple dref
rappo, trappo, faccio skrrt
eri terminator, hai terminato
la scena è sterminata perché vi ho sterminato
volevi starmi dietro e ti eri inerpicato
vai giù in picchiata, scemo, perché te l’ho picchiato
tutti quanti fanno “mp”
e queste skinny b-tches fanno: “spingi, sì”
questi qui sono finti g, 100% snitch in tipo wikileaks
yeah, non è bello se fai quello più ignorante
e sei così ignorante che non lo sai neanche
la mia mazza batte meglio del rullante
chiavo la tua b–tch e me ne porti delle altre
sarò piuttosto schietto, piuttosto smetto
che farti contento e farlo più fashion
e sono certo che qualcuno te l’ha detto
ma te lo dico pure io che sono il meglio