azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

chief & soci – massacration lyrics

Loading...

[intro]
tutta sta gente deve stare a casa, hai capito
se la cosa non la senti, non la vivi, non ci credi
che cazzo lo vai a fare?perchè? perchè perdere tempo
va ragà, io di tutto sto discorso vi posso dire solo una cosa
che non c’è niente di peggio di gente che si vende la propria cultura

[ritornello 1: phase ii]
words manifest, layin in the rest
one to the chest, two for the flash
three in the back on the attack
funerals and [?] gotta to be like that

[ritornello 2]
why’d you wanna front
when you’re not for real
(se non sei vero)
why’d you wanna front
when you’re not in the deal
(se non sai la cosa)
why’d you wanna front
just playin’ a part
(giocando un ruolo)
why’d you wanna front
not comin’ from the heart
(se non ti viene dal cuore)

[strofa 1: chief]
non ci si crede è più fastidioso di quando mi pestano un piede
o nel deserto avvolto dalla sete
l’adrenalina sale, tocca il m-ssimo
mi trasforma in un soggetto pessimo
cavalco il lessico verso chi tenta di sfumare il mio p-ssato prossimo
un cl-ssico, ma in questa direzione trova solo un tempo critico
sopra il campo ritmico gigolò di turno non ne vuole più di fronte
neanche fossi caronte, preparo il mio trap-sso su diverse sponde
senza nessuno sconto il viaggio del non-ritorno
faccio volentieri il 3×2 per averne meno attorno
perchè nessuno può bruciare la mia vita
il mio nome scompare come sul bagnasciuga
“mcs act like they don’t know”
“just don’t understand”
questo è chief & soci, non pavarotti & friends

[ritornello 1: phase ii]
homicidal on arrival
m-ssacration not survival
termination, devastation
devastation, termination

[ritornello]

[strofa 2: chief]
basta con la plastica
giù la maschera
il tuo gioco dura poco come la tua vita sulla sedia elettrica
e non c’è tecnica che regge come mille schegge
le mie parole cariche come i quesiti della sfinge
da ogni direzione potenza di fuoco come un plotone pronto all’esecuzione
gira un cannone con una cartina gigante
dentro c’è qualcuno che piange mentre brucia lentamente

[strofa 3: huda]
[?]
alte le mura che mi separano dal costo
profonde le radici che mi legano al contesto
che di stile mi contagia come un’epidemia
divento ciò che il mondo non vuole che io sia
il mio credo non ha prezzo, il mio silenzio è caro
in tasca cash ma in bocca un sapore amaro

[strofa 4: phase ii]
[?]
why’d you wanna play the role?
and i got love agose the cohose the pose and knows
they even got no souls
i’m goin’ in the death and that and yes i rhyme the best
time for the life i live
so been the gots to play the gots to pay
and pain it’s all i gots to give

[ritornello 1: phase ii & scratch: dj enzo]
homicidal on arrival
m-ssacration not survival
termination, devastation
devastation, termination