azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

clementino – oracolo del sud lyrics

Loading...

[ritornello]
giù, non abbiamo di più
scatenamm ‘e guagliun’
è l’oracolo del sud
quaggiù, dove tutto è taboo
scatenamm ‘e guagliun’
è l’oracolo del sud

[strofa 1: clementino]
benvenuti quaggiù
l’oracolo del sud
da napoli a cefalù
guagliù! (ma si u vulit)
datemene di più
spegnete la tv
questo non è un film
è una tribù!
caric’a rapid, ca i terroni mo carjn, sempr bradip ‘nta vit, capit ca nun ‘o sapn, ca nun verit ‘e machin, v’arrivn ‘a luntan sti razz ro meridion’ c-ntamin l’anim, frat’m
siamo i più stranieri più clandestini
è peggio di ieri ma sempre vivi
ratm’o mij, -ssieme a mama marjas, music è na malatij, e guardij frà ann’arapì
e poi t smunt a c-ss, c-nt’abbasc’, sutt ‘a tracc’, tutt ‘a sp-ss’, tutt’ fum e gas
e pure noi gli scugnizzi guardiamo da giù
e il sole del sud brucia sempre di più
vir’ comm stamm ‘o frat toj ca mo
na folla san’ ca zomb ca sott’

[ritornello]
giù non abbiamo di più
scatenamm ‘e guagliun
è l’oracolo del sud
quaggiù dove tutto è taboo
scatenamm ‘e guagliun
è l’oracolo del sud

[bridge]
dai quartieri spagnoli a rione traian
nello zen a palermo a libbrìnu a catania
tutt’o rion’ a salerno e tutta la campania
‘e guagliun o salent fin a’ngopp o gargan
i ragazzi di bari, e guagliun à calabria
fratellin’à sardegna, tutt a puglia se sfann
tutt’a basilicata, tutt’a costa adriatica
poi p-ssann p’roma fin n’gopp a milano e allor…

[strofa 2: mama marjas]
più vicino all’africa che all’alta italia
l’acqua è potabile ma st’a discarica
situazione tragica ma qua è normalità
n’amm’ abituat a na buc m’l’anima

giù stamatin p l’anim
ond’ttengon ‘e problem qua giù
ndo criscimm com l’ encotrema?? ma notr senza penzier’ ste nu solliev’
ma che femmina au! nun serv marijuan’ so na femmn nurmal’cnurmal’cu l’effett special’
dalla nonna alla mamma p-ssann pa anziana ca l’addestran pi cas’terrona spartana!
inacazzati! ndo cor vir comm sta, e nun c ha fatt’mai sui palchi , annamn si d’a parlà. quann vir cun c ha fa
sui palchi vir cu clementin’ ???
è l’oracolo

[ritornello]
giù non abbiamo di più
scatenamm ‘ e guagliun
è l’oracolo del sud
( tutt quant qua giù )
quaggiù dove tutto è taboo
scatenamm ‘ e guagliun
è l’oracolo del sud

[strofa 3: boomdabash]
e menamenenene sacciu ca nu party qua nc’è
na macchina qua china nc’è
e menamenenene intra na dance
mena cu p-ssa tuttu lu fiaccu ca tieni intra

e man aizat
e man aizat
e man aizat
aizat ‘e man
e man aizat
e man aizat
e man aizat
aizat ‘e man

[bridge]
dai quartieri spagnoli a rione traian
nello zen a palermo a libbrìnu a catania
tutt’o rion’ a salerno e tutta la campania
‘e guagliun o salent fin a’ngopp o gargan
i ragazzi di bari, e guagliun à calabria
fratellin’à sardegna, tutt a puglia se sfann
tutt’a basilicata, tutt’a costa adriatica
poi p-ssann p’roma fin n’gopp a milano e allor…