azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

club dogo – sangue, strass, paillettes lyrics

Loading...

[intro: gué pequeno & jake la furia]
se penso come penso non è colpa mia
fra’, se parlo come parlo non è colpa mia
se penso come penso non è colpa mia
fra’, se parlo come parlo non è colpa mia

[strofa 1: gué pequeno]
g u e
questa vita è come stare dentro a un videogioco
il joystick ce l’ha dio tutto ubriaco, in strada
coi gesti e i versi da aborigeno, il fumo
e l’odore dei soldi sono l’ossigeno nel posto allucinato
se mi lecchi come un rospo allucinogeno
dopo sei fatto, non battezzato, disoccupato
all’esame di coscienza? bocciato
più di un fra’, che muove pesi ma non è un palestrato
rap-delinquente, il paese si offende
ma c’ha pure la bandana il premier è molto più gangster
filmo ‘sta merda anche meglio di ford coppola
vedo rincari, b-ssi salari e tua figlia che è una zoccola
sto seduto dalla parte del torto
perché da tutte le altre, fra’, era finito il posto
vogliono musica innocua, un sottofondo mentre guidi
o fai la spesa, questa musica infuoca

[ritornello: gué pequeno]
sangue, str-ss, paillettes sotto la roulette
ruba e scappa ad hammamett
qua lo fanno tutti puoi farlo anche te
guarda il telegiornale è molto peggio del mio rap
ricicla tutto il cash
dai la colpa a un altro, fai il pagliaccio nel jet set
qua lo fanno tutti puoi farlo anche te
e se leggi il giornale è molto peggio del mio rap

[strofa 2: jake la furia]
jake!
la guida io ‘sta vita, non il destino (zio)
niente va dritto se soffio nel palloncino
come faccio a restarne fuori, la gente grida il mio nome
e io li odio questi rumori, lo faccio per stare fuori
non dormo in silenzio ma col volume in b-sso
non è riposo sembra un coll-sso
amo la mia città ma so che lei non mi ama
e soffro come chi si innamora di una puttana
e questa vita più la vivi e più la vedi finire
fra’ per essere immortale, prima devi morire
non è mia la colpa la coca è il business dell’italia
e ai concerti i tredicenni fanno il segno della raglia
lo leggo sul giornale, ma chi se lo incula
tanto come minimo hanno scritto: “jack la furia”
sono il prodotto di tutto questo e non voglio colpe
fra’, questa è “dogocrazia” e do il via al golpe

[ritornello: gué pequeno]
sangue, str-ss, paillettes sotto la roulette
ruba e scappa ad hammamett
qua lo fanno tutti puoi farlo anche te
guarda il telegiornale è molto peggio del mio rap
ricicla tutto il cash
dai la colpa a un altro, fai il pagliaccio nel jet set
qua lo fanno tutti puoi farlo anche te
e se leggi il giornale è molto peggio del mio rap

[strofa 3: gué pequeno]
gué è la versione rap di nico bellic in gta
lo sguardo di satana come carrie
ed io starò coi fra’, nel giudizio finale
quando scenderanno in strada con bastoni e coltelli
non posso più pagar le t-sse per pagare a loro la bmw
ladri e puttane sopra un auto blu
sei la prova che invece il crimine paga
mentre inculi la mia gente tutto fatto di viagra

[strofa 4: jake la furia]
io non vi ho chiesto di amarmi con la censura
con la paura, siete voi a crearmi
faccio solo intrattenimento e sesso droga e invidia
nel media è il top del momento
e la colpa non è mia se non vende la fiat
ma la piazza è piena, zio, è un altalena
il ritmo della via non frena e i conti tornano sempre
come uno che si è fatto in vena

[ritornello: gué pequeno]
sangue, str-ss, paillettes sotto la roulette
ruba e scappa ad hammamett
qua lo fanno tutti puoi farlo anche te
guarda il telegiornale è molto peggio del mio rap
ricicla tutto il cash
dai la colpa a un altro, fai il pagliaccio nel jet set
qua lo fanno tutti puoi farlo anche te
e se leggi il giornale è molto peggio del mio rap

[outro: gué pequeno & jake la furia]
se penso come penso non è colpa mia
fra’, se parlo come parlo non è colpa mia
se penso come penso non è colpa mia
fra’, se parlo come parlo non è colpa mia
se penso come penso non è colpa mia
fra’, se parlo come parlo non è colpa mia
se penso come penso non è colpa mia
fra’, se parlo come parlo non è colpa mia