azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

colle der fomento – scienza doppia h lyrics

Loading...

[strofa 1: ice one]
mc per mc il meglio sta qui
e se non sono il meglio allora è meglio che stai sveglio
e quanno c’ho er microfono gli scrausi non lo prendono
si confondono tra gli altri, si nascondono
blaow, caccio il ghigno quanno me la regno
stranisco il funk più di tutti come quanno me la sogno
bella signora
la doppia h ed un’altra h ancora, ahah ahah
e nun c’è modo de capisse pe’ venisse incontro
ice one non perdona, segna la sua zona
fratello cor fratello, -ss-ssino con l’infame
me metto a sede’ quanno richiede
quanno ritiene che il tempo guarda che tutto è già pronto
ice one riparte a pacchi dall’alba fino al tramonto
e la notte intera solo con roba m-ssiccia
miccia nella mia mano, bomba nella testa
flow come er guastafesta
testa guasta, ma non basta pe’ fermare
testa giusta per creare ciò che è stato
concepito per il mio pubblico, musica per un palato trucido
è la luce per il tuo equilibrio cosmico
mille cicche intorno a me delimitano la mia scena
trattasi di roba oscena? no, trattasi di roba che ti scatena
alcool sopra al fuoco, brucerà in eterno
nulla nel senso d’infinito delle pagine del mio quaderno
storie che scrivo, storie descrivo
che storie le tue, manco de striscio con le mie
si tu te piagni addosso io rido a più non posso
si tu stai spento io resto acceso per il contatto
dato di fatto che quello che è in me è quello che dorme in te
ed è quello che mi rende consapevole che
la mia scienza è doppia h e non la fermerai
pace per la scena per gli scrausi
boom biddy bye bye

[strofa 2: masito]
con metodo scientifico quelli der colle sorp-ssano
quando partono portano il culto del rap sul microfono rapido
come mi sto muovendo, l’energia che prendo, che spendo
mentre qui sta bruciando, sto andando
rime, rime ne ho giuste un paio che fanno al caso
andiamo di sotto e glie mettiamo il pezzo sotto il naso
ho chiuso, salto in mezzo a loro e li devasto
dovranno trovare me se cercheranno il guasto in questo posto buio
la vita scorre tranquillamente in apparenza
io sgamo l’inghippo ed esco dal rischio grazie alla mia scienza
mentre la mia gente è già in partenza
io sono qui ieri come oggi, rime come raggi
a portare luce in questa stanza chi c’è? chi c’è? chi c’è?
tre componenti che scavalcano qualunque cliché
così com’è, così come so’, così com’ero rimasto
inc-sso colpi e li trasformo nel rap con l’inchiostro dimmi
se ti piaccio adesso scrivi pure adesso
scrivi pure di noi come di un fenomeno che finisce presto
troppo presto, troppo fresco per te, troppo lucido per te
doppia h la mia scienza, lo capisci il perché?
sono qui, resto qui, sta’ sicuro
che non batti me se non conosci me davvero sul sentiero
ognuno col suo p-sso p-ssa
e niente ti può fermare con la scienza che hai in testa
con la scienza che hai in testa puoi distruggere
con la scienza che hai in testa puoi costruire
nessun limite puoi dare all’imparare
per questo è solo per questo che adesso mi ritrovo qui
masito fresco, colle der fomento sfondano mcs

[strofa 3: danno]
sfondo mcs, sfondo mc.s
me capisci zi’? me capisci zi’?
sfondo mcs sfondo mcs
convinti che l’hip hop si trovi su yo! mtv
no, no, un m-ssiccio nun agisce
in base a regole che un esterno gli impartisce
ma percepisce l’energia, la fa sua e poi spezza
perché secondo me ‘sta roba è e deve rimane’ grezza
tu guarda pure le figure su vibe
se vuoi uno spunto per vestirti, sì, ma non aspettarti
che possa spiegarti o darti ciò che io ho imparato sui palchi
scaldando impianti, spaccando solchi
proiettili dal microfono come una mitragliatrice
entro dentro al funk perché il funk mi benedice
flippo strofe -ss-ssine supportate da basi imperiche
stile più rime incastrate a dar vita a frasi storiche
storie che racconto raccontano la mia storia, la mia vita
scienza doppia h, basta un beat come guida
sfido l’ignoto, salto del vuoto
parto dal p-ssato remoto fino al futuro più immediato
danno, sebba e masito la trinità der colle
tanti applausi dai b-boys quanti sguardi dalle loro donne
la crew dei tre pischelli, gente fresca
ho vibrazioni giuste per la gente giusta
è nata contro e contro resta
zi’, me capisci, fare di meglio mo è un attimo
accendiamo il pubblico, calamo in tre e in tre arzamo er panico
fattela pija’ bene perché stamo qua apposta
posta in gioco alta, doppia h la mia risposta
seguice, seguice, monta su che stiamo partendo
sto con chi il funk l’ha -ssorbito, chi come me lo sta -ssorbendo
giorno dopo giorno nel mio impianto
ogni concerto diventa un party se sto io sul palco
per i m-ssicci con l’hip hop pesante
prendiamoci questa città e ancora oltre
pronti a conquistare, invado tutta la tua frequenza
spingo doppia h perché doppia h è la mia scienza