azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

ggtrebbi – g lyrics

Loading...

p-sso le mie giornate da solo sconsolato
in testa ho solo le tue labbra di cioccolato
non p-ssa giorno, in questa vita greve
in cui non veda il tuo volto sopra sta parete
e poi se sono dolce, mi dici che ho il diabete
tu che per me sei la cometa, sopra ‘sto presepe
e questa cazzo di canzone non servirà a niente
solo a trafiggere il mio cuore che ormai è trasparente;
e poi tu, con la tua risata irriverente
mi cambi umore come la
pelle di un serpente
noi due che siamo come il vento, l’attimo fuggente
tu che in questo mare di merda sei il mio salvagente
non so per te che cosa sia normale
so solo che ho voluto la barca e devo navigare
tu che mi dici quelle cose che mi fanno male
con gli occhi pieni di speranza e voglia di baciare

voglio vedere il mare, da solo con te
proprio in quel l’attimo in cui smettiamo di crescere
di questa sigaretta io sono cenere
sei così bella oggi, cazzo sembri venere
nel portafogli mio ho solo pochi spicci
io e i miei lo sai, è dentro che siamo ricchi
mi mandi fuori con quei tuoi capelli lisci
mi fai gli occhioni dolci, meglio se la finisci
lacrime in una pozza, acqua stagna
affondi i denti nel mio cuore di pan di spagna
mi fuggi via come un appunto alla lavagna
l’unica in mezzo a tante che non fa la cagna
vado forte, vento in faccia e cuore spento
ho fatto a botte, ormai il dolore non lo sento
e se ti vedo adesso, ti riconosco a stento
il mio cuore si era acceso e mi tu me l’hai spento
un bacio in fronte, prima che tu parta
tu sei la fiamma, io brucio sono carta
so che la vita non è solo baci e carezze
è che prendo ‘sto coltello e ammazzo le incertezze
io che ho voluto tanto, mangiarti di carezze
l’amore è come salmo: prima entra e poi esce;
finisce tutto qua, devo cambiare via
sono da solo ma, sarai sempre un po’ mia