azlyrics.biz
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

luigi grechi – canzone d’autunno (1943) lyrics

Loading...

lascia la tua casa
e le cose che ami
è difficile capire
se era ieri o già domani
tuo padre e tua padre
con gli occhi cerchiati
tu li vedi nell’alba
anche loro soldati
la tua notte diventa mattino
la tua vita diventa destino

scegliendo ogni oggetto
ogni gesto è una rinuncia
ma sbrigati, fai in fretta
che il giorno comincia
accarezza il tuo cane
che ti vede partire
accarezzalo forte
lui non può capire
non capisce la notte
non capisce il furore
non capisce la stretta
che tu provi nel cuorе
la tua notte diventa mattino
la tua vita diventa dеstino
e così il partigiano
e così la mia gente
la ferocia che è intorno
è un fatto evidente
la tua guerra non ha tempo
non ha tempo il tuo dolore
e il tuo unico orologio
sono i battiti del cuore
la tua traccia diventa sentiero
la tua rabbia diventa pensiero

la tua traccia diventa sentiero
la tua rabbia diventa pensiero